martedì 2 giugno 2015

2 giugno, Festa della Repubblica. Un giorno che senza il voto femminile oggi non potremmo festeggiare

Il 1 febbraio, nel 1945, fu finalmente riconosciuto, in Italia, il voto alle donne. Una conquista raggiunta solo grazie alla dolorosa esperienza della Resistenza e al ruolo che le donne vi dovettero, e poterono avere. Circa un anno dopo, dopo il Referendum, fu finalmente proclamata la Repubblica. Nessuno dice mai che, senza quel voto alle donne, ci sono grandi probabilità che la Monarchia sarebbe rimasta al suo posto, e la storia sarebbe andata diversamente. Allo stesso modo, senza le Madri Costituenti, non solo gli art. 3 e 51, che semplicemente non esisterebbero; ma la nostra Costituzione nel suo insieme sarebbe oggi molto diversa, e più lontana da quel modello di modernità del diritto che ancora oggi rappresenta. 

A breve questa Repubblica compie 70 anni; un anniversario a cui, diciamolo, giunge malconcia. I suoi fondamenti hanno subito, e continuano a subire, gravi attacchi. Oggi ricordiamolo: le donne hanno fondato la Repubblica.
Siano ancora, in prima linea, a difenderla.


AGGIORNAMENTO: poco tempo dopo la sua pubblicazione, questo video che narra il ruolo delle donne nella Resistenza è stato oscurato da youtube perché contiene anche clip della Rai. Questo nonostante NON fosse copiato, ma utilizzasse solo le clip in un montaggio originale, e nonostante sia un video a mero scopo informativo ed educazionale, non certo a scopo commerciale. Vero, quelle clip sono della Rai; ma tanti video che contengono clip della Rai restano indisturbati ovunque. Ma il contributo che il servizio pubblico dà alle donne è di mettere tutto il proprio zelo per contribuire anch'esso alla cancellazione delle donne della Storia. Grazie.

Buona Festa della Repubblica a tutti e tutte.



  

7 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina