venerdì 3 febbraio 2017

Nuova assemblea nazionale delle donne a Bologna: preparando lo sciopero femminista globale

Le donne italiane tornano in assemblea nazionale, questa volta a Bologna; mentre si prepara per l’8 marzo 2017 il primo sciopero femminista globale. L'appuntamento, a cui sono attese circa 1.500 donne da tutta Italia, è il 4 e 5 febbraio alla facoltà di Giurisprudenza (via Belmeloro 14).

Da mesi l’Internazionale femminista si connette da ogni parte del mondo mobilitando piazze a ripetizione e numerosissime per i diritti delle donne e di tutti, per pari opportunità reali, resistenza e lotta alla violenza contro le donne, ai razzismi e agli autoritarismi. Solo per citare gli eventi più importanti degli ultimi mesi, ricordiamo le mobilitazioni in Irlanda e di Varsavia (24 settembre e il 3 ottobre 2016); quella in Argentina e America Latina (19 ottobre) e quella di Roma (26 novembre 2016); quella di Washington, e in tutto il mondo, il 21 gennaio 2017.




Come già annunciato nell’ultima assemblea di Roma (e nella manifestazione nazionale del 26 novembre), sabato 4 e domenica 5 febbraio la rete italiana si incontra a Bologna per fare il punto e stabilire il programma per l’8 marzo: uno sciopero femminista generale, a cui sono invitati anche i sindacati di base, con la proposta di anticipare a quella data anche lo sciopero della scuola ora previsto per il 17 marzo. Di definire 8 punti per l’8 marzo, e del piano nazionale femminista contro la violenza, si parla il 4 e il 5 febbraio alla facoltà di Giurisprudenza. 
Sabato sera il siamo-marea-party: ingresso gratuito, all'Atelier Si (via san Vitale 69), aperitivo-cena e dancefloor in macho free zone.

1 commento:

  1. grazie per tutti!!!
    bacci
    mi piace molto la publicazione!!!
    :)

    RispondiElimina